L’argento è tossico o non è tossico?

Spesso si legge che l’argento ionico è un composto dotato di elevata biodisponibilità.

La biodisponibilità descrive:

  • la frazione di farmaco somministrato che raggiunge la circolazione sistemica senza subire alcuna modificazione chimica rispetto al totale somministrato
  • la velocità con cui il farmaco è reso disponibile nella circolazione sistemica.

Il valore di biodisponibilità si ottiene calcolando la quantità ematica di farmaco circolante in un determinato tempo, a partire da quando viene somministrato.

Un medicinale somministrato per via endovenosa avrà biodisponibilità pari al 100%, mentre farmaci somministrati per altre vie (orale, rettale, transdermica o sottocutanea), avranno valori inferiori di biodisponibilità a causa del parziale assorbimento e degli effetti del metabolismo.

Insomma, la biodisponibilità è data da quanto farmaco non modificato raggiunge la circolazione sistemica dopo essere stato ingerito.

Gli ioni argento (Ag+) sono antibatterici come l’argento colloidale, ma sono molto reattivi e nell’organismo formano rapidamente sali di argento, come il cloruro! Quindi non hanno elevata biodisponibilità.

L’argento colloidale:

  • è atossico per l’uomo e tutte le forme di vita che non siano monocellulari
  • è invece tossico come i più potenti disinfettanti chimici per le forme di vita monocellulari

I microrganismi utilizzano processi chimici diversi per il metabolismo dell’ossigeno. Le nano particelle del colloide interrompono il ciclo metabolico enzimatico provocando prima il soffocamento e e poi la morte. Il sistema immunitario, linfatico e depurativo si occupa della loro espulsione.

L’argento colloidale fa un’azione così veloce che l’agente patogeno non ha il tempo di diventare un ceppo resistente. Il tempo che impiegano i batteri per riprodursi è molto superiore al tempo d’azione battericida dell’argento colloidale.

Le particelle colloidali che si diffondono gradualmente attraverso il sangue offrono un’azione terapeutica prolungata nel tempo.

Per ottenere Argento colloidale vero e proprio, prima di tutto, bisogna procurarsi delle piattine in Argento purissimo garantito da certificato di analisi di laboratorio.

Vendiamo piattine (lastrine) in Argento puro 999/1000 attraverso eBay:

lastrine in Argento puro 11 cm x 2,5 mm per argento colloidale copia

  • dimensioni 11 cm x 2,5 mm
    spessore 0,37 mm
    peso 2,08 grammi la coppia (Ag 999)
    confezionate in sacchetto trasparente con zip apri/chiudi
    corredate di foglietto di carta abrasiva finissima per pulizia della superficie
    con copia di certificato di analisi (consultabile in pdf anche prima dell’acquisto)

oppure più grandi:

lastrine in Argento puro 11 cm x 5 mm per argento colloidale

  • dimensioni 11 cm x 5 mm
    spessore 0,37 mm
    peso 4,06 grammi la coppia (Ag 999)
    confezionate in sacchetto trasparente con zip apri/chiudi
    corredate di foglietto di carta abrasiva finissima per pulizia della superficie
    con copia di certificato di analisi (consultabile in pdf anche prima dell’acquisto)

L’acquisto attraverso eBay è il metodo più facile, ma possiamo spedire anche direttamente.

acquistare su eBay argento puro

Annunci

One thought on “L’argento è tossico o non è tossico?

  1. Pingback: Una particella di argento in soluzione colloidale | sampaoli.padova.italy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...