Argento colloidale e acqua bidistillata

Non è facile trovare acqua bi-distillata ma questa è l’unica e sola ad essere priva di sostanze disciolte. Quindi dire acqua demineralizzata o acqua deionizzata o acqua distillata o acqua bi-distillata non è la stessa cosa!

Anche il farmacista a cui ho chiesto acqua bi-distillata voleva darmi acqua distillata. Poi mi ha proposto l’acqua per le soluzioni iniettabili che a parte il prezzo è perfetta. Da non confondere con la Soluzione Fisiologica per l’aerosolterapia (che ha effetto emolliente sul muco e lenitivo sulle mucose irritate).

Chi fornisce reagenti chimici per laboratori vende taniche intere di acqua bi-distillata. Tutti i laboratori per le analisi cliniche ne fanno uso, però non si mettono a rivendercela.

Se a casa avete dubbi sulla qualità dell’acqua che avete comperato potete provare ad usare un densimetro e fare una verifica.

Riassumendo, gli elettrodi in Argento puro sono fondamentali, ma anche l’acqua bi-distillata ha un ruolo importantissimo.

E ricordate che per travasare, aggiungere, o togliere acqua bi-distillata o l’argento colloidale ionico stesso che avete prodotto da soli è bene disporre di pipette Pasteur perfettamente pulite.

Come preparare il nostro antibiotico naturale

Iniziare l’avventura dell’ Argento colloidale fai da te deve essere un gioco, e non uno stress per risparmiare qualche euro rispetto al flaconcino della farmacia. Poi deve essere una soddisfazione personale nell’esserci riusciti e nella certezza di aver usato ingredienti ed attenzioni ai massimi livelli!

Siamo decisi a preparare il nostro antibiotico naturale a circa 30 parti per milione?

Ho letto un po’ in giro, e questa mi sembra una guida semplice e sicura:

Ovviamente servono due elettrodi in Argento puro se non volete arrangiarvi con qualche pezzo della vostra collezione di dollari americani in Argento.

Poi servono:

e siamo pronti per cominciare la nostra mini produzione di Argento colloidale ionico fai da te!

L’apparecchio per autoprodurre Argento Colloidale

L’Argento colloidale che vogliamo ottenere è una soluzione, infatti le due lastrine di argento purissimo servono solo come elettrodi per ottenere particelle d’argento. Ma che apparecchio dobbiamo usare?

  • un apparecchio apposito, se non volete costruirvelo da soli

L’elettrolisi fai da te è possibile?

Non ci vuole molto. Dobbiamo avere

  • un alimentatore da 19-24 Volt a 5 Ampere (magari lo abbiamo di un vecchio PC portatile, oppure acquistiamo un Alimentatore di rete stabilizzato 24V-5A con tensione d’ingresso a 110-220 volt e in uscita a 24 volt con 5A che trasforma la corrente alternata in continua. Caratteristiche: Tensione d’ingresso: 100 – 240V / 50-60Hz Tensione d’uscita: 24V – 5A – 120W) (ALIMENTATORE STABILIZZATP 24V 5A DA BANCO PER LED VIDEOCAMERE E VARIE APPLICAZIONI costa meno di 20€)
  • un trequarti d’ora di tempo (questo non ve lo posso dare io 🙂 )

Ma alla fine, per autoprodurre Argento Colloidale, quanto si spende?

L’investimento per fare Argento colloidale in casa è veramente basso. Molte cose indispensabili probabilmente ce le abbiamo già in casa, ma se avete appena traslocato da un’altra città e siete seduti sulla valigia con il notebook sulle ginocchia, potete acquistare tutto on-line senza fare un passo con meno di 50 €, lastrine in Argento puro comprese naturalmente!

Per ottenere Argento colloidale vero e proprio, prima di tutto, bisogna procurarsi delle piattine in Argento purissimo garantito da certificato di analisi di laboratorio.

Vendiamo piattine (lastrine) in Argento puro 999/1000 attraverso eBay:

lastrine in Argento puro 11 cm x 2,5 mm per argento colloidale copia

  • dimensioni 11 cm x 2,5 mm
    spessore 0,37 mm
    peso 2,08 grammi la coppia (Ag 999)
    confezionate in sacchetto trasparente con zip apri/chiudi
    corredate di foglietto di carta abrasiva finissima per pulizia della superficie
    con copia di certificato di analisi (consultabile in pdf anche prima dell’acquisto)

oppure più grandi:

lastrine in Argento puro 11 cm x 5 mm per argento colloidale

  • dimensioni 11 cm x 5 mm
    spessore 0,37 mm
    peso 3,96 grammi la coppia (Ag 999)
    confezionate in sacchetto trasparente con zip apri/chiudi
    corredate di foglietto di carta abrasiva finissima per pulizia della superficie
    con copia di certificato di analisi (consultabile in pdf anche prima dell’acquisto)

L’acquisto attraverso eBay è il metodo più facile, ma possiamo spedire anche direttamente.

acquistare su eBay argento puro

Come fare l’ Argento Colloidale in casa

Non ho fatto esperimenti, ma mi sono documentato leggendo:

ci serve

  • acqua distillata o bi-distillata di grado farmaceutico
  • utensili e contenitori che verranno a contatto con il colloide
  • un apparecchio sicuro se non volete costruirvelo da soli
  • due lastrine d’argento purissime (quelle le trovate qui spendendo anche meno di 20 €)

Un contenitore di vetro (Pirex) è meglio di un bicchiere di vetro, e un cucchiaio di plastica per miscelare va benissimo. La soluzione ottenuta deve essere versata in bottigliette di vetro scuro, per la conservazione. Il senso di usare una bottiglia di vetro bruno è proteggere la soluzione dalla luce.

Le due lastrine di argento purissimo  fungono da elettrodi, anodo (polo +) e catodo (polo -). Per elettrolisi si ottengono particelle d’argento neutre (Ag°) e ioni d’argento (Ag+).

Scaldando anticipatamente l’acqua bi-distillata il processo di elettrolisi sarà più veloce e più piccole saranno le particelle di argento. Ricordate l’importanza della dimensione delle particelle? E’ inutile mescolare durante la produzione.

Quando notate che l’acqua si è tinta di giallo paglierino, ma non opaca, non dovete preoccuparvi, anzi!

Come già ricordato nel precedente articolo “L’argento colloidale e le sue nano particelle” non sarà trasparente perchè le nano particelle presenti nella sospensione riflettono la luce esterna!

Se ci dotiamo di un conduttivimetro per misurare la concentrazione, è comunque difficile avere un risultato attendibile. La consolazione è che qualsiasi sia il risultato la soluzione non è tossica. Ho letto che un rifrattometro (RIFRATTOMETRO DIGITALE 0 – 85% BRIX) può rilevare solo gli ioni d’argento in soluzione e una spettrometria (AAS)non dà risultati più accurati.

Per ottenere Argento colloidale vero e proprio, prima di tutto, bisogna procurarsi delle piattine in Argento purissimo garantito da certificato di analisi di laboratorio.

Vendiamo piattine (lastrine) in Argento puro 999/1000 attraverso eBay:

lastrine in Argento puro 11 cm x 2,5 mm per argento colloidale copia

  • dimensioni 11 cm x 2,5 mm
    spessore 0,37 mm
    peso 2,08 grammi la coppia (Ag 999)
    confezionate in sacchetto trasparente con zip apri/chiudi
    corredate di foglietto di carta abrasiva finissima per pulizia della superficie
    con copia di certificato di analisi (consultabile in pdf anche prima dell’acquisto)

oppure più grandi:

lastrine in Argento puro 11 cm x 5 mm per argento colloidale

  • dimensioni 11 cm x 5 mm
    spessore 0,37 mm
    peso 3,96 grammi la coppia (Ag 999)
    confezionate in sacchetto trasparente con zip apri/chiudi
    corredate di foglietto di carta abrasiva finissima per pulizia della superficie
    con copia di certificato di analisi (consultabile in pdf anche prima dell’acquisto)

L’acquisto attraverso eBay è il metodo più facile, ma possiamo spedire anche direttamente.

acquistare su eBay argento puro